MateraCamp

DEM – Digital Elevation Model, DTM – Digital Terrain Model, DSM – Digital Surface Model, TIN – Triangulated Irregular Network

Il Modello Digitale di Elevazione (DEM) è un file digitale con le quote della superficie del terreno a intervalli regolarmente spaziati sul piano orizzontale. (United States Geological Survey – USGS)

Il Modello Digitale di Elevazione (DEM) è la rappresentazione dei valori continui di elevazione sopra una superficie topografica con un array regolare di valori di quota, riferiti ad uno stesso Datum. (ESRI)

Il modello digitale del terreno (DTM) ha un significato più generico indicando oltre alla quota della superficie del terreno anche altre informazioni come pendenza ed esposizione. Ma per via della maggior parte dei formati raster che possono indicare una sola informazione, oggi DEM e DTM sono sinonimi.
Il DEM dovrebbe essere sottoposto a procedure di filtraggio volte ad eliminare le interferenze della vegetazione e delle infrastrutture in genere.

dem  legenda1
In figura è visualizzato un DEM filtrato dalla vegetazione ma non dalle infrastrutture.

Il Modello Digitale delle Superfici (DSM) invece rappresenta in forma digitale le quote della parte superiore del terreno comprensivo degli edifici, delle infrastrutture e degli alberi senza le suddette procedure di filtraggio.

Il TIN (Triangulated Irregular Network data model) rappresenta la superficie del terreno come una rete di triangoli adiacenti, costruita in base alla triangolazione di Delaunay, i cui vertici sono i punti campionati che hanno l’informazione di quota. Essi possono essere irregolarmente distribuiti.

I principali strumenti e tecniche utilizzati oggi per acquisire o produrre DEM possono essere raggruppati in cinque categorie elencate qui di seguito:

1. Rilievo topografico con metodi classici o GPS differenziale
2. Fotogrammetria
3. Cartografia
4. Interferometria SAR
5. Scansione laser

  • TwitThis
  • Facebook
  • MySpace
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Tumblr
  • Wikio IT
  • Technorati
  • Google Bookmarks
  • Segnalo
  • Live
  • LinkedIn

Thanks to Clarita